Il PROFUMO come esperienza artistica

20 aprile 2015


Diversamente da un dipinto, da una statua o da qualsiasi altra cosa… Il profumo è un’arte da consumare!
E’ una ricerca per le narici, ma anche per l’anima.

Si trovano Linee profumate per la nostra persona e nello stesso modo anche per gli AMBIENTI per suggerire ricordi e stati d’animo capaci di interagire con l’emotività ed aumentare il nostro benessere.

Tra i primi ad usare il profumo come STRATEGIA di business furono le camere esclusive dell’Hotel Costes, fu spruzzato nell’ambiente e utilizzato per i prodotti per doccia un modo per regalare emozioni e farsi ricordare a lungo, tanto da volerci ritornare.
In alcuni Uffici vengono diffuse fragranze capaci di stimolare la concentrazione, ad esempio.
Lorenzo Jovanotti, per permettere ai fans di vivere la storia della canzone con più partecipazione emotiva, durante il suo concerto, diffuse un profumo diverso per ogni melodia.
Alcuni navi da crociera cospargono profumi autografati dalla flotta, spesso con odori che ricordano la brezza marina.

Ci sarebbe ancora tanto da scrivere, ma ricordo di aver iniziato, SOLO, per portare l’attenzione ad un PICCOLO particolare…  (*-*)

“E’ buon pensiero che quando aspiri a grandi cose bisogna curare le PICCOLE.”  (Dionisio)

Nebulizza profumo per vestire la tua CASA di fascino sottile.

Scegli le fragranze che più ti piacciano considerando ad esempio che il SANDALO e VETIVER,
stimolano la creatività.
AMBRA, misteriosa o LAVANDA rilassante per la camera da letto.
PATCHOULI e MUSCHIO, creano un’atmosfera vivace per l’angolo del salotto.

Small bottles of perfume dacorated with smoke from aromatic sticks

Per il bagno, pura freschezza con le fragranze che ricordano un torrente o il mare.
In cucina, è bene non spruzzare profumi durante i pasti. Meglio sentire gli odori del cibo!

Un’idea originale, è quella di mettere vicino ad un quadro oppure ad un oggetto particolare,
un’essenza che trasmetta un emozione che sia ASSOCIATA al quadro che si sta guardando.

Blanco-lampada-a-led-con-profumo-Aroma-Light-Marzia-Fregni

Da Blanco puoi trovare un esclusivo sistema brevettato di lampada a led (Aroma Light)
dal design essenziale con cui puoi controllare, con un solo gesto,
i giochi di luce ed il profumatore d’ambiente.

Blanco-logo-profumo-ambiente-Progettista-dimmagine-Marzia-Fregni-

In questo sito:   www.blancofragrances.com   troverai indicazioni per partecipare ai SALOTTI olfattivi
in cui Paola & Barbara propongono le loro fragranze artigianali per ambienti a passo di danza.

La cosa curiosa è che puoi indossare il profumo, pur non mettendolo, spruzzandolo sul fazzoletto o portando con te in una fialetta di vetro, così da sniffarlo come posse un filtro magico.

Sarebbe bello poter concludere con un po’ di profumo e che potesse uscire dallo schermo!  (*-*)
Ovviamente, spero non possa MAI succedere e ciò che posso fare invece è condividere le parole che descrivono le sensazioni olfattive, visive e uditive, di un determinato profumo,
come se fosse una poesia.

Musc-Acampora-Profumo-rosa-gelsomino-violetta-patchouli-sandalo

MUSC (Acampora – 1970)

… parla di un cuore di fiori e spezie, (rosa gelsomino violetta chiodi di garofano)
e un fondo di legni preziosi (patchouli e sandalo).
… basta una goccia appena e ti si sprigiona addosso un aroma di bosco umido e caldo,
con una lontana eco di funghi porcini!

Sontuoso e animale come il fiato di una pantera nera che respira camminando nella foresta umida,
in mezzo a legni marciti e morbide palle di muschio di quercia.
Dopo un quarto d’ora nella foresta arriva l’alba e la luce inizia a filtrare tra i rami degli alberi,
illuminando questo sottobosco che pian piano si sveglia…
E’ allora che la pantera nera ti si svela del tutto, ti si avvicina, inizia a camminarti addosso setosa e sensuale.

Pur restando molto attaccato alla pelle, questo profumo crea intorno a chi lo indossa una nuvola aromatica molto riconoscibile: carnale, terrena, EROTICA, che giorno dopo giorno,
permea ogni oggetto e tessuto di cui la persona si circonda, rendendolo riconoscibile…

Datura-Noir-Serge-Lutes-Profumo-agrumi-tuberosa-cremosa-mirra

DATURA NOIR (Serge Lutes – 2001)

… In questo caso c’è una bellissima Strega ammaliatrice.
Una Strega notturna, dal fascino perverso e pericolo.
L’impressione iniziale è di agrumi caramellati accostati a una tuberosa cremosa, che danno un avvio goloso/fiorito alla fragranza.

Sembra quasi che la Strega sorrida innocente, porgendoti un innocuo dolcetto… Invece inizia subito a farsi strada, con una nota bassa e ipnotica che scandisce il ritmo del cuore…
Accanto al fiore di datura, mirra, muschio e mandorla amara rendono il tutto profondo e oscuro come una pozione magica.

La Strega ci offre il dolcetto misterioso che subito ci obnubila la mente e la trasporta in un mondo onirico lontano anni luce da qui.
Riaprendo gli occhi nella luce del mattino, ancora storditi da mille sogni più veri del vero, della Strega non ci sarà più traccia, ma intorno a noi continuerà ad aleggiare un profondo, mistico aroma di Datura.

Questo è un profumo per chi OSA portarlo.
Non importa se siete uomini o donne, giovani disillusi o anziani un po’ folli, importa solo che vi abbandonate tra le braccia e gli lasciate fare la sua magia.

(Tratto dal libro di Marika Vecchiattini: L’arte del profumo)

  share

Lascia il tuo commento


Torna indietro


Marzia Fregni - Bologna - P.IVA: 02992591202 - Tel. 393 5448181 - marziastella@alice.it - Cookie Policy - Privacy